Filetto di maiale in crosta di pistacchi e porro.

cavour-313-filetto-di-maiale

Ecco un secondo piatto in cui la delicatezza del filetto di maiale viene perfettamente bilanciata dalla dolce e croccante crosta di pistacchi e porro.

  • Dosi Per
    4 persone
  • Preparazione
    30 Minuti
  • Cottura
    40 Minuti
  • Tempo Totale
    1 Ora 10 Minuti

Oggi affronteremo la preparazione del filetto di maiale in crosta di pistacchi e porro: una ricetta semplice ed estremamente gustosa, che non vi ruberà troppo tempo, e che vale assolutamente la pena provare!

Filetto di maiale: tutto quello che c’è da sapere!

Nel maiale la parte del filetto è uno dei tagli più pregiati perchè ha un gusto estremamente delicato e, pur essendo un taglio molto magro, ha una consistenza estremamente morbida. Risulta quindi perfetto per un’ampia gamma di preparazioni.

Come sempre, al momento dell’acquisto, se possibile rivolgetevi al vostro macellaio di fiducia, e cmq fate attenzione all’aspetto del filetto, che deve rispondere a queste caratteristiche:

  • La carne deve avere un bell’aspetto luminoso.
  • Il suo colore deve essere rosa e tendere al perlaceo.
  • Il pochissimo grasso presente deve avere anchesso un aspetto chiaro.
  • La carne non deve essere troppo secca e deve apparire tenera al tatto.

Prima di entrare nello specifico della nostra ricetta del filetto di maiale in crosta di pistacchi,  ecco un ultimo consiglio: per evitare che la carne  si secchi troppo durante la cottura in forno, fate attenzione a non bucarla con la forchetta, altrimenti rischierebbe di perdere tutti i succhi contenuti al suo interno.

Ingredienti

  • 1 kg filetto di maiale non troppo grasso
  • q.b pistacchi tostati
  • q.b porri
  • q.b sale grosso

Istruzioni

Per il battuto

  1. Preparare un battuto di pistacchi tostati, porri e sale grosso.

Per la carne

  1. Comperare del filetto di maiale non troppo grasso. Pulirlo dall'eventuale presenza di grasso.
  2. Impanare il filetto con cura nel battuto, pressandolo per bene allo scopo di imprimere a fondo la panatura.
  3. Cuocere nel forno a 180° per 40 minuti, e una volta cotto raccogliere con cura tutta la panatura caduta nel corso della cottura sul fondo della pirofila.
  4. Infine tagliare la carne ancora calda in fette non troppo sottili e rifinire con la granella raccolta sul fondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *